Bilancio 2014, firmato accordo tra Amministrazione e sindacati confederali

Amministrazione comunale e sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil hanno firmato l’accordo sul Bilancio 2014.

Il documento recepisce la quasi totalità delle richieste contenute nella piattaforma unitaria sindacale, ed in particolare la quantificazione in 15.6 milioni di euro del fondo anticrisi destinato ad aumentare l’occupazione a favore dei soggetti colpiti dalla crisi (cassa integrazione, mobilità) e a sostegno delle famiglie in difficoltà, costituiscono un importante risultato a favore dei cittadini bolognesi.

Nonostante il quadro di difficoltà economica, finanziaria e normativa in cui gli enti locali sono costretti ad operare, Comune e sindacati condividono l’opportunità di mettere in campo tutte le azioni possibili volte a salvaguardare la quantità e qualità dei servizi e a sostenere i redditi più bassi e le famiglie in difficoltà per il perdurare della crisi.

E’ stato pertanto condiviso lo sforzo dell’Amministrazione comunale nella riduzione delle spese, senza intaccare il sistema di servizi socio assistenziali ed educativi, che anzi in alcuni casi sono stati aumentati, e nella conferma delle risorse destinate alla manutenzione ordinaria della città.

I dettagli dell’accordo e le singole voci del fondo anticrisi nei file allegati.

Lascia un commento

*I commenti postati sulle pagine del sito verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati. Verranno cancellati tutti i messaggi contenenti insulti, offese, discriminazioni di qualsiasi genere o contenuti non attinenti ai temi di questo sito.