Bilancio Consuntivo 2015

Nel corso di una conferenza stampa svoltasi il 29 marzo il sindaco Virginio Merola e la vicesindaco Silvia Giannini hanno presentato il “Bilancio consuntivo 2015”, l’ultimo del mandato, che sarà sottoposto all’approvazione del Consiglio comunale il prossimo 18 aprile.

Il Consuntivo 2015 registra un avanzo di bilancio di 72,6 milioni di euro, già al netto del Fondo crediti dubbia esigibilità. Di questi 19,6 sono liberi per investimenti sulla città, 25,6 sono per spese vincolate (parte corrente e conto capitale), 13,3 andranno nel Fondo rischi per passività potenziali e 14,1 saranno utilizzati per riportare al 100% gli accantonamenti al Fondo crediti di dubbia esigibilità.

Il Consuntivo 2015 conferma la solidità e virtuosità del bilancio del Comune di Bologna. Nonostante i tagli di risorse dallo Stato e da altri enti per circa il 40% dell’intero bilancio nel mandato (più di 200 milioni nel complesso e quasi 40 milioni anche nel 2015): sono stati sempre rispettati gli equilibri di bilancio e tutti i vincoli imposti dalla normativa (evitando le relative sanzioni); sono stati salvaguardati (e laddove necessario potenziati) i servizi e la manutenzione della città; il bilancio è stato usato il più possibile per stimolare la crescita e migliorare l’equità, nella allocazione del prelievo e della spesa.

Per maggiori dettagli vedi:

Segnalazioni stampa: Corriere di Bologna(31.03.2016)
Corriere di Bologna online(31.03.2016)
Repubblica Bologna(30.03.2016)
Corriere di Bologna(30.03.2016)
Il Resto del Carlino(30.03.2016)
Il Resto del Carlino online(29.03.2016)
Corriere di Bologna online(29.03.2016)
Dire(29.03.2016)

Lascia un commento

*I commenti postati sulle pagine del sito verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati. Verranno cancellati tutti i messaggi contenenti insulti, offese, discriminazioni di qualsiasi genere o contenuti non attinenti ai temi di questo sito.